martedì 16 aprile 2013

peperoni ripieni QUASI vegan

Lo confesso: dopo il post isterico dell'ultima volta, mi sono un po' vergognata di me stessa e ho quasi pensato di archiviare l'esperimento blog. E' che ogni volta che scrivo e poi mi rileggo (sempre super velocemente per battere la censura interiore) difficilmente mi "suono" giusta, spesso troppo poco spontanea, e quando invece spontanea, alla fine mi vergogno. Beh, volevo una palestra di scrittura, no?

A proposito, la palestra. Alla fine mi hanno corretto l'iscrizione in 5 secondi e ho fieramente e felicemente ricominciato a fare un minimo di attività sportiva, che avevo totalmente interrotto da quando è cominciata la mai carriera di emigrante. Sono molto contenta, e il prossimo post sarà una torta che finalmente mangerò senza paturnie colpevoli!



Ad ogni modo, voglio controbilanciare il clima dell'ultima volta con un post allegro su un esperimento vincente e meat free che ha soddisfatto un branco di nordeuropei carnivori (capitanati dal mio fidanzato) e ha colmato la mia nostalgia per le verdurone ripiene di carne senza interferire col destino della mucca, che bene o male ho abbastanza a cuore. Da brava vegetariana part-time.




 Ingredienti per 6-8 persone

8 peperoni medi
2 cipolle rosse grandi
3 spicchi d'aglio
350 grammi pomodori freschi
800 grammi di fagioli in scatola (per la cronaca, noi abbiamo usato quei fagioletti rossastri messicani, ma vanno bene tutti, anzi forse meglio se a pasta più morbida)
1 mazzetto di coriandolo o prezzemolo
2 cucchiai di cumino (quello che si usa per il curry)
1 cucchiaio di paprika

Preparazione

Il ripieno è quasi facilissimo, nel senso che si scalda l'olio in padella con l'aglio a pezzettini o schiacciato, si aggiungono la cipolla a tocchetti e i fagioli. L'unico momento in cui ci si danna l'anima è quando, volendo seguire pedissequamente la ricetta, invece che usare dei pelati a tocchetti direttamente dalla scatola, si procede a grattugiare la polpa del pomodoro nel composto, trattenendo la buccia e graffiandosi le dita. Aggiungere sale, pepe, prezzemolo tagliato fine, e le spezie, e quando il tutto è felicemente amalgamato insieme e i fagioli sono cotti e soffici, passarci sopra senza pietà con quel barbaro arnese per ammorbidire la carne, in modo da spappolare un po' i fagioli.
.

Nel mentre che accade questo, la vera sfida è la grigliatura e la spellatura dei peperoni (che devono rimanere interi, solo dopo si taglia il picciolo rimuovendo così i semi e creando il buco per il ripieno). Questa è l'attività che prende più tempo, infatti come si vede dalle foto a un certo punto ci siamo arresi e abbiamo lasciato dei brandelli di pelle qua e là (solo dopo mi sono imbattuta, su uno dei blog che sbircio, in un proprio sui peperoni... e ho chiesto lumi  qui su come cavolo si fa).



L'ultimo passo della ricetta prevede il travaso del ripieno dentro i peperoni, che andranno rimessi in forno per una mezz'ora, su una teglia un po' unta, in piedi ovviamente!



Bene, se vi fermate qui o aggiungete solo un po' di rucoletta e funghi,  avete nel vostro piatto una cena veramente vegana. Altrimenti, visto che siamo già abbastanza virtuosi a aver risparmiato la mucca  e il maiale etc etc etc, direi che una cucchiata di salsa allo yogurt velocissima (yogurt, spicchio d'aglio, cucchiaino d'olio, pepe, ciao) ce la possiamo anche meritare.





4 commenti:

  1. Eccomi qua a leggere dei tuoi peperoni. Sai ceh non avevo mai pensato di far eun ripieno vegetariano? Devo confessare che non li faccio mai ripieni che mia suocera ogni tanto arriva con i peperoni ripieni di carne che "al suo piccino" piacciono tanto così io mi dedico ad altro e i peperoni li arrostisco, li salto in padella per condire paste o risotti. Però mi segno questa tua ricettina che proporrò a una delle mie sorelle che non mangia carne.
    A presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere anche un modo di "battere" i peperoni della suocera con l'effetto sorpresa! :D

      Elimina
  2. Buongiorno cara!
    Eh si, "rileggersi" è sempre impegnativo! :)
    Con la bella stagione riniziano le maxi-teglie di verdure ripiene! Vuoi che non provi anche questa delizia?
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impegnativo? Direi quasi impossibile! un abbraccio :)

      Elimina

...proprio niente da dire?!